Aggiornamenti in Cardiologia Riabilitativa di A. Galati

Clicca per ingrandire

Aggiornamenti in Cardiologia Riabilitativa:

La gestione della prevenzione secondaria ha il contesto ideale in centri di Cardiologia Riabilitativa (CR), dove può essere erogato un intervento strutturato che riguarda in maniera particolare la gestione della fase post-acuta di malattia ma che prevede anche percorsi specifici per la prevenzione secondaria a lungo termine.

La Cardiologia Preventiva e Riabilitativa (CPR) costituisce la specialità della cardiologia clinica dedicata alla cura del paziente cardiopatico cosiddetto post-acuto e cronico, il cui obiettivo è quello di migliorarne la qualità di vita e la prognosi mediante la prosecuzione della stratificazione prognostica, la stabilizzazione clinica, l’ottimizzazione della terapia farmacologica e non, la gestione delle comorbilità, il trattamento delle disabilità, la prosecuzione e il rinforzo degli interventi di prevenzione secondaria e il mantenimento dell’aderenza alla terapia.

Il mandato globale della CPR si è modificato nel tempo. Dall’intervento in acuto, volto soprattutto alla sopravvivenza a breve termine, si è passati alla sfida assistenziale di garantire continuità e qualità di cura a medio e lungo termine.